Ricerca del tartufo

/Ricerca del tartufo
Ricerca del tartufo 2020-05-07T19:37:19+02:00

Tour del tartufo

Le Langhe sono note per la quantità di tartufo bianco che si trova ogni anno. Alba è la capitale mondiale del tartufo bianco in autunno e la fiera internazionale del tartufo attira molti turisti da casa e dall’estero.

Il tartufo bianco è un tartufo (fungo sferico sotterraneo) piemontese, che ha un sapore appena colto, i giorni successivi perde presto il suo sapore e il suo odore. Questo tartufo non può mai essere cotto, ma deve essere raschiato crudo sul piatto all’ultimo momento. A proposito, l’unico tartufo che non può essere coltivato.

Quello che quasi nessuno sa è che la caccia al tartufo bianco con i cani da tartufo addestrati è un’attività misteriosa. Vediamo regolarmente cacciatori di tartufi in giro per casa nostra, che naturalmente non tradiranno mai se hanno trovato i tartufi e dove… Altri cacciatori escono di notte per cercarli.

I cani da tartufo sono quindi indispensabili nella caccia al tartufo. Un tempo si usavano i maiali, ma erano molto meno maneggevoli dell’amico a quattro zampe che abbaiava. Il cane insegue il suo naso e rintraccia i tartufi. Il compito del cacciatore è quello di tenere d’occhio il cane. Se il cane ha scoperto qualcosa, il cacciatore lo aiuta a scavare, fino a quando non ha trovato il suo tesoro. Al cacciatore di tartufi piace mantenere il suo posto segreto, perché la concorrenza è micidiale.

Una cosa è certa: è una grande esperienza uscire con un tale cacciatore di tartufi. Preferibilmente nel cuore della notte con torce elettriche, stivali alti e indumenti protettivi….. Con noi potete informarvi sulla possibilità di vivere quest’avventura!